misurare la pressione del sangue

Perché è importante monitorare la pressione sanguigna con lo sfigmomanometro

Che cos’è la pressione arteriosa

La pressione arteriosa, o pressione arteriosa sistemica, è la pressione del sangue, ovvero la forza con cui il sangue spinge sulle pareti delle arterie, ed è espressa in mmHg (millimetri di colonna di mercurio).
Le due fasi importanti per quanto riguarda la pressione arteriosa sono stabiliti dal pompaggio del cuore. Il cuore infatti effettua una contrazione di svuotamento (sistole) e una di riempimento (diastole).

Durante la fase di sistole il cuore pompa a gran velocità il sangue in circolo ed è qui che viene misurata la pressione più alta, quella massima.
Infatti la pressione del sangue sulle arterie durante questa fase definisce proprio il picco massimo del rilevamento della pressione arteriosa.
La pressione alta in questa fase è dovuta a un restringimento delle arterie o a una minore elasticità delle stesse.

Durante la fase detta diastole il cuore si riempie nuovamente e le arterie si svuotano. Se il sangue incontra maggior resistenza nelle arterie la pressione diminuisce più lentamente e poco prima della successiva sistole si incontra una lettura della pressione maggiore.
La pressione minima viene misurata proprio prima della successiva sistole.

La pressione arteriosa è determinata quindi da vari fattori come ad esempio la portata di sangue che il cuore riesce a immettere nel circolo sanguigno e la densità del sangue, la resistenza che il sangue incontra durante il suo percorso e la contrazione stessa del cuore.
La pressione arteriosa varia anche durante la giornata arrivando a picchi massimi al mattino o dopo sforzi fisici.

Perché è bene tenere sott’occhio la pressione arteriosa

Con l’età e anche in base a familiarità è possibile soffrire di pressione bassa o pressione alta. Nella pressione bassa il sangue non arriva in maniera efficace ai tessuti e soprattutto quelli periferici ricevono un minore apporto di sangue. Possono verificarsi debolezza muscolare, vertigini e vista offuscata.
Con la pressione alta, il sangue preme troppo sulle arterie e possono verificarsi eventi gravi come la rottura dei vasi con conseguenti emorragie e si è a maggiore rischio infarto.

La pressione può essere tenuta sotto controllo da farmaci e alimentazione ma un continuo controllo è essenziale per monitorarla al meglio e comunicare al proprio medico curante le variazioni, tenendo conto che è bene misurare la pressione arteriosa sempre negli stessi momenti della giornata in quanto, come specificato sopra, la pressione è soggetta a variazioni nell’arco della giornata o in seguito a sforzi fisici.
L’apparecchio per misurare la pressione arteriosa è denominato sfigmomanometro.

Che cos’è lo sfigmomanometro

Lo sfigmomanometro è un apparecchio che consente la misurazione della pressione arteriosa. Ve ne sono principalmente di due tipi:

  • elettronico
  • aneroide

Entrambi sono facilmente reperibili in farmacia.

Innanzitutto è necessario misurare la pressione nello stesso momento nell’arco della giornata. Ottima idea misurarla sempre tutte le mattine, in caso ci si trovi sotto controllo medico.
Sarà necessario essere seduti e rilassati.

Lo sfigmomanometro elettronico è di utilizzo relativamente semplice. È composto di un bracciale morbido richiudibile con velcro che è collegato a una macchinetta.

Il bracciale va indossato a circa un centimetro dal gomito (ma dipende dal modello in quanto ne esistono alcuni che vanno indossati direttamente sul polso). Attenersi sempre alle istruzioni per il corretto posizionamento della fascia altrimenti si rischia di ottenere dei valori falsati.

Una volta acceso lo sfigmomanometro la fascia si gonfia automaticamente e i sensori predisposti rilevano automaticamente i valori di massima e minima pressione, nonché altri parametri come ad esempio il battito del cuore. Il vantaggio è la assoluta semplicità e praticità d’uso che può rendere la vita più semplice alle persone che ne devono fare un utilizzo quotidiano.

Lo sfigmomanometro aneroide è la versione moderna dei vecchi sfigmomanometri con colonna di mercurio. Esso è dotato della solita fascia richiudibile con il velcro al quale però è collegato un manometro con ago dal quale è possibile leggere la pressione.

Al manometro è collegato un tubo con pompetta dal quale si gonfia la fascia legata intorno al braccio.
Generalmente l’utilizzo di questo sfigmomanometro è associato al fonendoscopio. Esso viene posizionato tra la fascia e il braccio e si deve pompare aria nella fascia finché non si avverte più il battito cardiaco. Alché si sgonfia la fascia fino a quando non si sente di nuovo il battito del cuore. In quel momento la lettura del manometro darà la pressione massima. Il successivo auscultare la ripresa del battito cardiaco darà luogo invece alla lettura della pressione minima.

Perché è importante misurare la pressione con lo sfigmomanometro

Per molte persone l’alta pressione è un grosso rischio. L’avanzare dell’età, la non corretta alimentazione, una certa familiarità con l’ipertensione possono provocare gravi scompensi fisici.

L’alta pressione non è assolutamente da prendere sottogamba. Ecco perché la misurazione anche in autonomia della pressione arteriosa diventa indispensabile in diverse condizioni. Anche i farmaci che tengono sotto controllo l’ipertensione possono non andare bene. Anche l’eccessivo caldo o freddo influiscono sulla pressione e spesso i farmaci vanno dosati correttamente. L’unico modo per capire se il farmaco per l’ipertensione che si sta assumendo sta facendo effetto è quello di utilizzare lo sfigmomanometro per la misurazione della pressione arteriosa.

In commercio, ormai anche online nei siti specializzati come misuratoredipressione.eu, esistono di diversi modelli di sfigmomanometri con svariate fasce di prezzo.
La salute non è un opzione, pertanto se si avvertono capogiri, frequenti mal di testa, sensazioni di pesantezza, dopo la prima misurazione dal medico o in farmacia, si consiglia l’acquisto di uno sfigmomanometro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *